Paonazzo

Descrizione

Paonazzo è la gran riserva prodotta da Poggio la Noce. A differenza degli altri vini rossi di Poggio La Noce che sono prodotti con oltre il 90% di uve Sangiovese, Paonazzo è un blend di 50% Sangiovese e 50% Colorino. L’uva per Paonazzo viene raccolta dalla parcella più vecchia del nostro vigneto e ne vengono prodotte soltanto 100 casse. Si tratta di un blend di sorprendente prorompenza, che vanta un colore rosso rubino profondo. Vellutato, di grande classe e concentrazione, che abbina eleganza a robustezza, Paonazzo offre grande struttura ed è un vino di grande longevità.

Verrà rilasciato a breve!

Specifiche

  • Tipo di Vino: Vino rosso IGT Toscana
  • Luogo del vigneto: Poggio La Noce, Fiesole, e San Casciano Val di Pesa, Toscana
  • Uvaggio: Sangiovese e Colorino del Val di Pesa
  • Esposizione: Sud/Sud-ovest
  • Terreno: Misto di alberese e galestro
  • Vinificazione e Affinamento: Dopo un'attenta selezione dei grappoli e dei chicchi, la vinificazione avviene in tini di acciaio inox a temperatura controllata con lieviti indigeni. L'invecchiamento avviene in barriques di rovere francese per 24 mesi con ulteriori 24 mesi di affinamento in bottiglia.

Ulteriori dettagli

Vigneto: Vigneto La Noce nella tenuta di POGGIO LA NOCE, Fiesole, e San Casciano Val di Pesa (Provincia di Firenze, toscana, Italia).

Altitudine: 250 metri circa

Esposizione: Sud/Sud-Ovest

Dimensione vigneto: 2 ettari

Viti piantate nell'anno: Parte nel 2000 e parte nel 2007 per il Sangiovese, 35 anni per il Colorino

Terreno: Prevalentemente suddiviso in marne calcaree, di strati di alberese e galestro, con abbondante miscela di ghiaia e sassi.

Potatura: Cordone per il sangiovese e guyot per il colorino

Uve: 50% Sangiovese e 50% Colorino

Vendemmia: Tipicamente verso fine settembre, inizi ottobre. Le uve di PAONAZZO beneficiano di una maturazione inoltrata dei grappoli sulle viti, consentendo la massima maturità fenologica e concentrazione. Tutte le uve vengono raccolte a mano e trasportate immediatamente in cantina per la selezione finale e la vinificazione.

Vinificazione: In seguito ad una accuratissima selezione, i grappoli vengono diraspati delicatamente, mantenendo l'integrità dei chicchi, e gli stessi chicchi vengono poi individualmente selezionati su un tavolo di cernita, lasciando così che soltanto l'uva migliore entri nelle cisterne di fermentazione per Paonazzo. La fermentazione avviene appunto in vasche di acciaio con temperatura controllata, assolutamente in modo naturale utilizzando i lieviti indigeni delle stesse uve.

Invecchiamento: L'invecchiamento avviene in barriques di rovere francese da 225 litri, dai 24 mesi circa, a seconda delle annate. Le nostre barriques provengono dalle migliori tonnelerie e sono tipicamente di grana fine con tostatura media. Utilizziamo un misto di barriques nuove ed usate per minimizzare la presenza di aromi di legno. In seguito all'invecchiamento in barriques, il vino viene affinato in bottiglia per circa 24 mesi prima di essere rilasciato.

Bottiglie prodotte: 600 bottiglie.

Alcol: 14%

Potenziale invecchiamento: Almeno 20 anni